Pinoli il miglior prezzo

Pinoli, Miglior Prezzo , Dove Comprarli, Benefici

Pinoli ,Semi dal Sapore intenso e particolare utilizzati per la maggior parte in cucina dopo averli accuratamente tostati ,sono alla base di molte ricette accompagnati spesso dall’uva sultanina .

Vengono  categorizzati   nella frutta Secca , in origine  è racchiuso in un guscio che fuoriesce scuotendo la PIGNA ,il guscio rotto rotto fa fuoriuscire questo seme di colore bianco perla .

Pinoli Origini , Pianta , Aree di Coltivazione,

Derivano dall’albero di Pino che produce le pigne dalle quali  fuoriescono i Pinoli che devono essere poi sgusciati per essere utilizzati

 Chiamati piñones in Spagnolo e pine nuts in inglese.

La Produzione avviene sia nell’area mediterranea che asiatica ,

Quelli Pregiati sono quelli Mediterranei ed in particolari quelli Italiani ,i pinoli asiatici a differenza di quelli mediterranei lunghi , belli e di colore bianco si presentano

tondi e di un colore tendente al marroncino ,questa notevole  differenza visiva ma anche le quantità disponibili sul mercato comportano  variazioni importanti di prezzo quando di decide di  acquistarli

 

Pinoli in Cucina

Sono Fondamentali per la produzione del pesto ligure  e del castagnaccio , cucinato ed accostato spesso  alla lonza di maiale,arricchiscono le nostre insalate dopo averli leggermente tostati  ,famosa è la  Braciola Napoletana 

 

Benefici dei Pinoli

Sono Ricchi di proprietà

  • Fonte di Zinco (Importante per rafforzare pelle ,capelli ed unghie

  • Fonte di Magnesio (Importante per combattere stress e stanchezza)

  • Fonte di Fibra (importante per il transito Intestinale)

  • Fonte di Luteina (importante per la vista)

  • Fonte Vitamina K (antiossidante e antistress)

Sul nostro eshop  potete trovarli in confezioni da 20 grammi 50 e 100 grammi nonché 500grammi e kilo tutti prodotti di ottima fattura a prezzi estremamente competitivi .Origine Mediterraneo 

PINOLI

 

 

 

Per le dosi giornaliere  chiedere sempre al proprio nutrizionista o medico di fiducia

 

 

Lascia un commento